Blog di Miradolo Terme. Fai sentire la tua voce!

Se vuoi scrivere news, notizie, eventi, foto, video, contattaci

Miradolo Terme: extracomunitari invadono il campetto dell’Oratorio e gli italiani si ribellano


carabinieri.jpgUn fatto molto spiacevole si è verificato domenica pomeriggio nel campetto dell’Oratorio di Miradolo Terme dove i ragazzi del posto abitualmente si trovano a giocare a calcio e a passare qualche ora serena. Un folto gruppo di extracomunitari ha improvvisamente interrotto la tranquillità dei giovani locali obbligandoli a liberare il campo perchè avrebbero dovuto giocare loro. Alcuni genitori hanno assistito alla scena e, così come da loro dichiarato sono rimasti indignati dalla prepotenza degli stranieri e dall’immobilismo dei responsabili dell’Oratorio ordinando ai loro ragazzi di non lasciare il campo. La bagarre e la tensione sono salite alle stelle e qualche genitore ha ritenuto opportuno avvisare le forze dell’ordine che sono prontamente intervenute. Alla vista delle pattuglie gli extracomunitari si sono dileguati lasciando dietro di loro una scia di polemiche e di amarezza visto che il luogo dove si sono svolti i fatti non è certo il più indicato per simili provocazioni. Alcuni responsabili dell’Oratorio sentiti a riguardo hanno fornito però una versione più soft dichiarando che effettivamente c’è stato un atteggiamento prevaricatore nei confronti dei nostri ragazzi ma che tutto si sarebbe potuto risolvere in maniera molto più amichevole senza bisogno dell’intervento delle forze dell’ordine. Hanno sottolineato anche come già da qualche mese diversi ragazzi extracomunitari ben inseriti nella nostra comunità abbiano incominciato a frequentare l’Oratorio organizzando delle sfide amichevoli di calcio contro gli Italiani. Diverso il parere del coordinatore della Lega Nord Fabio Ardemagni: “ Di fronte a questo ennesimo sopruso da parte di chi dovrebbe avere un comportamento esemplare in quanto ospite nel nostro paese e ricordiamo anche l’aggressione nei confronti del proprietario del Bar Sole avvenuta qualche mese fà, la Lega Nord non può tacere. L’evento di ieri dimostra ancora una volta che non siamo più padroni a casa nostra e quel che è peggio è che un luogo sicuro e di grande valore etico come l’Oratorio, domenica, si sia trasformato in un posto dove i nostri figli hanno avuto paura.” Ardemagni annuncia battaglia dichiarando: “Da mesi la Lega Nord chiede al Sindaco di impegnarsi in prima persona per fare eseguire controlli efficaci sulle presenze degli stranieri, e lo fa ancora una volta oggi con maggior vigore. Chi non è in regola deve essere individuato e messo di fronte alle proprie responsabilità fino ad arrivare, se necessario, all’espulsione”.

21 commenti a “Miradolo Terme: extracomunitari invadono il campetto dell’Oratorio e gli italiani si ribellano”

Puoi lasciare un commento, sottoscrivere il feed RSS o inviare un trackback.

  1. franco il 12 mag 2009 alle 08:59 ha detto:

    sono indignato ,ma quello che e’ incredibile che la cei ritenga che queste persone sono il valore aggiunto x il nostro paese questi sono prepotenti e arroganti anticristiani e capisco perche’ in tante citta’ le chiese e gli oratori sono ormai vuoti.

  2. francesco pedrazzini il 12 mag 2009 alle 09:37 ha detto:

    Su quel fatto, gia’ qualche “amico” si è messo a fare un pochino di demagogia.
    Preferisco non commentare il fatto(peraltro da condanare) ma mi limito ad osservare solo alcuni fatti:
    1 la lega nord governa miradolo terme da ben 9 anni appoggiando gli ultimi due sindaci.
    2 gli irregolari presenti in paese non sono stati cacciati per l’intervento fermo degli amministratori, ma per reclami recapitati alla questura e prefettura di pavia(intervento della Polizia di Stato)
    3 Nei certificati di rilascio della residenza, che sono fotocopiati in mio possesso, negli ultimi anni non sono state rispettate le norme “ordinarie” , altro che “bitonci”…quindi mi chiedo: se adesso la Lega si stupisce perche’ non ha fatto controllo preventivo visto che governa col Sindaco ?
    4Mi pare che lo sport padano piu’ in voga sia il predicare bene e razzolare male
    5Rinnovamento Miradolese,aveva gia’ segnalato in Consiglio questa criticita’, chiedendo un rafforzamento della polizia locale. Anche qui, nonostante ‘appoggio apparente delle camicie verdi, non si è fatto nulla.
    6Sono a disposizione di tutti per mostrare la copiosa documentazione in merito
    F.P.

  3. francesco pedrazzini il 12 mag 2009 alle 09:47 ha detto:

    Rinnovamento Miradolese rimane a disposizione di chiunque voglia “vederci chiaro” fino in fondo.
    Chiamatemi e mi premurero’ di farvi visionare la documentazione in mio posssso, al fine, una volta per tutte, di mettere a nudo una situazione reale che il Sindaco Colnaghi con l’appoggio della Lega Nord, non ha affrontato, non ha risolto in maniera legale e chiara.
    rinnovamiradolese@libero.it

  4. Laura il 12 mag 2009 alle 10:08 ha detto:

    L’unico movimento che tenta da anni di non farci invadere dagli extracomunitari è la LEGA NORD.
    Mi domando come mai gli altri partiti politici, i preti, le suore, anzi che pensare ai nostri cittadini privilegiano sempre questa gente, che in gran parte viene qui a delinquere.
    Siamo stufi… padroni a casa nostra.

  5. Fabio il 12 mag 2009 alle 16:11 ha detto:

    Esatto Laura le stesse cose le dicevano dei nostri immigrati un po di anni fa … per fortuna che c’era c’e’ e ci sara sempre una chiesa pronta ad accoglere tutti te compresa …

    P.s. a proposito di coerenza nessun commento da parte della Lega Nord sui nostri voti per la cascina benzoni siamo a 3 mesi e comincia a nascere il sospetto …

  6. savino il 12 mag 2009 alle 16:30 ha detto:

    appello ai prelati: pensate piu ai nostri concittadini piu deboli che agli stranieri . Ci stiamo stancandoe basta con i ” CAPETTI ” dell’oratorio che pensano sia proprietà loro.

  7. fabio lanza il 12 mag 2009 alle 18:24 ha detto:

    Ci vorrebbe lo zio ed il nonno!!!!!

  8. mara leccardi il 12 mag 2009 alle 18:25 ha detto:

    “Gli immigrati vanno rimandati a casa loro”,”Gli immigrati sono un problema” ,“Ci rubano il posto di lavoro e tolgono il posto all’asilo a nostro figlio”,”Gli immigrati portano delinquenza”.
    Quanti di questi commenti sentiamo ogni giorno? Molte volte, anzi troppe! L’immigrazione è fenomeno che non potrà essere arrestato, anzi credo che nei prossimi anni crescerà ancora (nonostante al governo ci vogliano far credere il contrario).
    Questo però non deve nè sollevare nè amplificare paure, ma mettere al centro i doveri e i diritti di una persona.
    Un immigrato che delinque è uguale ad italiano che delinque (ricordate colui che ammazzò il piccolo Tommaso:mi pare fosse italianissimo se non sbaglio), entrambi i casi sono da condannare e perseguire, un lavoratore onesto, che fatica ad arrivare a fine mese, che sia italiano o straniero è sempre un essere umano, portatore dei medesimi diritti a prescindere dal luogo di nascita.
    Fare due categorie, gli italiani e non italiani è a mio avviso il modo più sbagliato per affrontare il tema dell’immigrazione.

    Al di là della nazionalità,chi rispetta le leggi, chi rispetta la comunità in cui vive, deve essere una persona che ha dei diritti.
    Chi non fa questo va perseguito con serietà e se serve anche durezza.

    Quindi “NON FACCIAMO DI TUTTA L’ERBA UN FASCIO!”

  9. Fabio il 12 mag 2009 alle 19:31 ha detto:

    vero Mara vi ricordate dei due rumeni presi a tempo di record per essere gli strupatori di san valentino a Roma e poi scagionati in pieno dal DNA sono ancora in carcere nonostante siano stati arrestati i due colpevoli veri e non si capisce perche’ e nessuno si indigna.

  10. Filippo il 12 mag 2009 alle 19:59 ha detto:

    Per quanto riguarda il fatto avvenuto in data 10 maggio presso l’Oratorio di Miradolo Terme mi sembra doveroso che per una volta a intervenire sia qualcuno che certe realtà le vive quotidianamente affinché i soliti nazionalisti dell’era post-moderna e altri aspiranti politici ed intellettuali non facciano prima una grande confusione e non strumentalizzino, come ormai sono soliti fare quelli che politica la fanno davvero, fatti che vanno analizzati con occhio molto critico. In primis voglio esprimere il mio rammarico riguardo all’eccessiva enfatizzazione del fatto accaduto, presente nell’articolo apparso sul blog e posso assicurare a tutti i lettori che i presunti delinquenti, cioè gli extracomunitari protagonisti dello spiacevole accaduto sono persone con le quali più volte ho avuto il piacere di confrontarmi in partite di calcio animate dal solito agonismo e da un patriottismo che in questi casi dà un pizzico di sapore in più alla sfida; nel corso di questi incontri mai si sono verificate situazioni di tensione generate dal comportamento di questi extracomunitari che, al contrario, spesso sono i primi a cercare di sedare gli animi bollenti e si comportano molto più educatamente di molti”italiani”sia nei confronti delle strutture dell’Oratorio sia nei confronti dei bambini stessi che lo frequentano.
    Proseguendo nella lettura dell’articolo ho poi incontrato difficoltà nel comprendere come può essere accaduto che alcuni genitori, presi dalla preoccupazione per i loro figliuoli indifesi, abbiano prontamente fatto appello alle forze dell’ordine mentre assistevano”all’immobilismo dei responsabili dell’oratorio”: anche in questo caso posso affermare con certezza che i responsabili dell’oratorio, oltre a essere persone squisite e che hanno fatto e fanno molto per la nostra comunità e soprattutto per i ragazzi di ogni età, pur incappando anch’essi ogni tanto in qualche peccatuccio degno di ogni mortale, agiscono sempre in difesa della giustizia e del rispetto reciproco, e spesso preferiscono, nelle dispute che nascono in Oratorio, schierarsi dalla parte di chi è loro compatriota come è avvenuto e avviene quotidianamente.
    Concludendo mi pare giusto sottolineare come anche nel piccolo di una comunità come quella Miradolese i problemi legati alla presenza di extracomunitari sul territorio siano molti, ma mi sembra altrettanto importante evidenziare la possibilità che si incappi in valutazioni eccessive della gravità dei fatti e soprattutto in strumentalizzazioni politiche che indicano la Chiesa come principale responsabile e quasi complice”dell’invasione straniera”quando è proprio attraverso i valori che il Vangelo ci tramanda che certi problemi legati all’etica e alla moralità possono essere risolti. Ma non mi sorprende che, in un’epoca in cui esistono solo tre correnti di pensiero(comunismo, neo-fascismo e consumismo, corrente nella quale confluisce il 90% della popolazione) e nella quale il tessuto sociale, che chi ha vissuto gli anni del ’68 ben ricorda, non esiste più, il pensare da laico, cioè ragionare con la razionalità propria del popolo, e citare il Vangelo non sia solo ritenuto contraddittorio, ma sia anche giudicato da sfigati o fuori moda. Allora cerchiamo prima di curare noi stessi e i nostri mali e pregiudizi, solo così saremo padroni a casa nostra e non lasceremo che altri, compresi i politici, decidano per noi quali giudizi noi stessi dobbiamo dare su ogni questione che ci riguardi.
    Filippo Bovera – IV C

  11. francesco pedrazzini il 12 mag 2009 alle 20:15 ha detto:

    Cari amici,
    Pur comprendendo la gravità dell’accaduto nel nostro oratorio vorrei esortare tutti quanti ad una seria riflessione circa le critiche gratuite e fuori luogo addebitate al Don ed ai suoi assistenti, che da generazioni si occupano della buona educazione dei nostri figli.
    La lega nord ed i suoi militanti farebbero meglio a fare autocritica sulla mala gestione del governo locale, che a Miradolo perdura da nove anni.
    Prendiamocela quindi con Re, Regine, assessori e fanti, …. ma per cortesia lasciamo stare i Santi.

    F.P.

  12. laura il 12 mag 2009 alle 21:06 ha detto:

    fabio non ti preoccupare non ho bisogno di farmi accogliere da nessuno, per quanto riguarda la chiesa e le varie associazioni umanitarie vista la fermezza del ministro maroni nel rispedire i clandestni a casa loro sai ,aime’, quanti soldini non arriveranno piu ‘ nelle loro casse visto che è
    un business anche per loro!!!!! Altro che accogliere tutti………..

  13. veronica il 12 mag 2009 alle 21:12 ha detto:

    mi meraviglio nel leggere certi commenti, noi vorremmo che gli extracomunitari lavorino di giorno nelle nostre case, nei nostri stabilimenti, facciano lavori che gli italiani non amano piu’ e che alla sera zitti zitti spariscano dalla nostra vista, dalle nostre strade …… per riapparire al mattino al lavoro ….

    .. mi meraviglio anche che siano arrivate diversi commenti a questa notizia … ma quando si e’ parlato del NERONE i commenti dei miradolesi siano stati ben pochi ….

    alle volte nasce un caso per coprirne un’altro

  14. CLARA il 12 mag 2009 alle 21:50 ha detto:

    L’oratorio di Miradolo è una realtà tutt’altro che vuota…è un posto vivo e di vita, APERTO A TUTTI, dove persone COMPETENTI spendono la loro vita per i ragazzi; si seguono VALORI CRISTIANI E DI FEDE CHE IL VANGELO CI INSEGNA: accogli il prossimo anche se diverso per lingua, per cultura o per colore della pelle. L’oratorio NON è un posto dove fare politica e non è un posto per la politica, per essa non c’è spazio e nessuno la vuole!!!! Mi chiedo: le persone che hanno commentato l’articolo, e chiunque sia d’accordo, conoscono veramente la realtà del nostro oartorio??? (forse è il caso di rifletterci un istante prima di denigrare il lavoro di persone che spendono le loro energie per questo luogo). Se c’è ancora un pò di giustizia e di coerenza in questo paese invito TUTTI a ricercare LA VERA versione di ciò che è accaduto queta famosa domenica al campetto dell’oratorio da chi era presente e dagli altri ragazzi….la situazione è stata un po “pompata” ed ingigantita perchè non c’è stata nessuna aggressione e nessuna minaccia a muso duro….
    P.s concordo pienamente le parole di Mara Leccardi.

  15. bianco il 13 mag 2009 alle 10:59 ha detto:

    Nella squallida vicenda degli extracomunitari invasori, prepotenti e arroganti che secondo quanto riportato dal blog e da alcuni quotidiani, avrebbero monopolizzato l’oratorio domenica 10 maggio terrorizzando tutti i presenti grazie anche all’immobilismo dei responsabili della struttura stessa, il rovescio della medaglia bello gratificante e colmo di speranza per il futuro, è la presa di posizione che due “nostri” ragazzi, miradolesi doc, hanno creduto opportuno esternare.
    Inviterei tutti coloro che in questi giorni si stanno erigendo a paladini della giustizia e della sicurezza per tutti noi, a rileggersi i commenti di Filippo e Clara, due ragazzi/e che vivono la quotidianità dell’Oratorio in tutti i suoi aspetti e a cui tra l’altro sono affettivamente molto legato. Bravi ragazzi.!!!!

    Chi ha avuto l’inopportuna premura e tempestività di contattare il mondo intero (quotidiani, blog, vertici regionali di partito) per denunciare questo “atto di prepotenza” che solo alcuni hanno “voluto” vedere e strumentalizzare, non hanno certamente reso un servizio alla Comunità ma hanno solamente alimentato la pericolosa spirale dell’intolleranza mortificando anche il lavoro che da tanti anni i “capetti” dell’Oratorio, come sono stati definiti in un commento precedente , portano avanti con impegno, dedizione e costanza da tanti anni.

  16. angela il 13 mag 2009 alle 13:13 ha detto:

    cari clara e bianco, visto che conoscete così bene il vangelo spero abbiate letto anche la parabola che non bisogna vedere la pagliuzza nell’occhio altrui se non prima la trave che si ha nel proprio.

  17. bianco il 13 mag 2009 alle 14:25 ha detto:

    boh!!!!!!!!!!!!!!

    confesso che non sono un profondo conoscitore del vangelo e non mi sembra di averlo mai scritto.
    I commenti di Clara e Filippo sono d’apprezzare e personalmente da condividere perchè in mezzo a tanti proclami e indignazione gratuita, dichiarazioni di buon senso all’insegna del rispetto reciproco sono ormai una cosa rara.

  18. CLARA il 13 mag 2009 alle 15:32 ha detto:

    Infatti la conosco… stupita cara angela?? parla del non giudicare:” non giudicate e Dio non vi giudicherà ma lo farà con il criterio che voi usate per giudicare gli altri”, più o meno il concetto espresso è questo! (MATTEO capitolo7) ….ma credo proprio che i primi ad aver visto la pagliuzza nell’occhio del vicino siano stati chi ha enfatizzato questa situazione, chi ha mancato di rispetto a gente che fa dell’oratorio un vero e propria missione.Ho espresso il mio parere,(è mio dovere e mio diritto poterlo fare!!)gli atteggiementi ipocriti sono ben altri!! Io sono sconvolta da come si possano manipolare così bene certe informazioni. Chi ha sputato sentenze e tirato giudizi afrettati di certo non sono io. C’è anche lo splendido commento di Filippo, che invito tutti a leggere attentamente, un ragazzo di 17 anni che ha dato una vera e propria “lezione” a chi si ostina a fare politica!! un esame di coscienza forse serve a molti…

  19. Carlo Intropido il 14 mag 2009 alle 08:53 ha detto:

    Ciao.

    1) Concordo con Clara: niente accuse all’Oratorio (nel senso delle persone che lo mandano avanti da anni o decenni) da parte di chi non lo conosce, non lo frequenta e non muove un dito per esso!
    2) La sicurezza e la legalità vanno assicurate sempre, ovunque e da parte di tutti: chiediamoci se quello che fanno i nostri “bravi ragazzi italiani” è sempre legale, sicuro, pulito e alla luce del sole!
    3) Il problema dell’integrazione esiste: via libera a tutte le idee democratiche, etiche e socialmente utili a conoscerci e rispettarci reciprocamente. Non c’è dubbio che le regole ci vogliono e vanno rispettate da tutti. I diritti e doveri degli immigrati non devono essere diversi da quelli dei nostri ragazzi.

    Saluti a tutti,
    Carlo

  20. Lu il 14 mag 2009 alle 22:51 ha detto:

    Ho letto tutti i commenti a seguito del post di Massimiliano Scala e ammettendo che il buon Fabio abbia un pochino enfatizzato il fatto accaduto,salta all’occhio come dietro ogni commento successivo si celi anche poco velatamente,il solito fattore politico che sinceramente non mi tocca più di tanto;è sempre stata mia ferma decisione evitare inutili prese di posizione che servono solo ad altri per potermi strumentalizzare. Invece di guardarci in quel posto a vicenda perchè non cooperiamo per creare qualcosa di buono …tutti insieme. Siamo tutti del paese e il fatto che sul blog si scrivano belle parole mentre in realtà ci si comporta nel modo opposto è solo un nascondersi come gli struzzi. ( Sò che la maggior parte di chi legge non capirà ma gli interessati lo capiranno ;eccome). Se avete tempo ed energia per criticare,usatele per scrivere articoli che valorizzino il paese;se avete voglia di fare ci si può organizzare e creare qualcosa di buono perchè chi abita quì e sopratutto chi lavora è miradolese;altra gentaglia che vive alle nostre spalle,italiani o di altri Paesi,quelli si che vanno emarginati.

  21. nick il 09 ott 2009 alle 17:13 ha detto:

    io sono convinto che non bisogna fare di tutta l’erba un fascio, però non và bene che queste persone compiano atti così prepotenti, a perugia la cosa è veramente grave. non si può restare seduti su una panchina hai giardini, che ti strappano il giornale dalle mani. (esperienza personale) così non và…..!!!!

Scrivi un commento





babi


Link utili

Recuperato il quadro di S. Andrea, rubato a Galatina nella chiesa dell'Addolorata

Dopo pochi giorni, ritorna in possesso della comunità, il quadro di S. Andrea del XIX secolo, donato da una facoltosa famiglia..

Galatina

Murlo : Riparte la Siena-Grosseto, Rossi: "Grande occasione anche per il turismo di qualità"

Sabato 18 Ottobre  si è svolto il viaggio inaugurale tra Siena e Monte Antico alla presenza alla presenza del Presidente..

Murlo

La nuova pista ciclabile di Aversa sarà a norma?

Aversa 19/10/2014 La mobilità sostenibile passa anche attraverso progetti per la realizzazione di percorsi ciclabili, spesso però capita che questi progetti servono solo a sperperare i soldi pubblici visto che la..

Aversa

Licenza - Virus Ebola, Heathrow avvia lo screening dei passeggeri a rischio .

Inizia oggi a Heathrow lo screening dei passeggeri a rischio Ebola. L'Health Secretary Jeremy Hunt ha spiegato che le procedure, che..

Licenza

SABATO 18 OTTOBRE - FIERA AGRICOLA REGIONALE DI ABBIATEGRASSO

Comunicato stampa-AL VIA LA 531ª FIERA AGRICOLA REGIONALE DI ABBIATEGRASSO Sabato 18 ottobre alle ore..

Albairate

Campodarsego - Non lamentatevi ancora, per carità.

Non si sarà nessuno, spero, che oserà stupirsi delle malefatte di Galan. Come ben ha detto Cacciari l'avete votato ben tre volte presidente. Non vi resta che una cosa da..

Campodarsego

Quel che resta di “PassKey”

L’oniricità inconscia è quel che resta di “PassKey”, ovvero la “chiave universale” per il “sogno” rispetto all’incubo del “dissacrato rapporto odierno tra uomo e natura”.

Cetona

ELEZIONI PROVINCIALI 2014 PROVINCIA DI AVELLINO I RISULTATI CON GLI ELETTI

E' Domenico Gambacorta (Forza Italia) il nuovo presidente della provincia di Avellino. Il sindaco di Ariano Irpino, che e' anche vice..

Flumeri

IL BILANCIO DELLA MANIFESTAZIONE DEDICATA AL BACCALA'

COMUNICATO STAMPA Alla fine di un evento, che in tre serate ha raggruppato circa 8000 persone, si “tirano” , come suol dirsi,..

Somma Vesuviana
Previsioni meteo per la tua città

Commenti recenti

I più commentati della settimana

  • None found

Prossimi eventi in città

Locali di Miradolo Terme